Grammy Awards senza sorprese, che noia!

Poche, anzi pochissime le sorprese nell’assegnazione dei Grammy Awards. Le favorite erano Lady Gaga, Beyoncè e Taylor Swift, e loro hanno vinto.

La rivelazione Taylor Swift si è aggiudica il premio Album of The Year  e Best Country Album per il suo Fearless. Beyoncè ha vinto come Best Female Pop Vocal Performance per Halo. La cantante di colore si è anche aggiudicata il Best Contemporary R&B Album e il Best Female R&B Vocal Performance per  Single Ladies (Put a Ring On It).

Incetta di premi anche per Lady Gaga, che ha vinto il Best Dance Recording per Poker Face e il Best Electronic/Dance Album per The Fame.

Insomma gli album venduti sembrano ormai fare da qualche anno la differenza nelle decisioni dei giudici che assegnano i Grammy Awards. La cosiddetta musica di qualità lascia il posto a coloro che si aggiudicano i vertici delle classifiche mondiali.

Da segnalare la vittoria dei Black Eyed Pease nel Best Pop Vocal Album per il loro album The E.N.D., il più venduto del 2009, e la prima “statuetta” per gli AC/DC nella loro carriera per la Best Hard Rock Performance grazie al loro War Machine. Meglio tardi che mai!

grammy beyonce