Grammy Awards 2012: il tributo a Whitney Houston





I Grammy Awards 2012 hanno reso omaggio a Whiteny Houston, scomparsa poche ore prima. The Voice conosceva molto bene la cerimonia di premiazione, visto che i suoi primi premi su quel palco li ha ricevuti nel lontano 1986.

Tutti gli artisti che si trovavano presso lo Staples Center hanno quindi ricordato Whitney Houston. Tutta la platea si è unita in preghiera e poi è stato lanciato il video di I Will Always Love You, il più grande successo di The Voice.

Lo stesso brano è stato poi proposto come tributo da Jennifer Hudson, solo piano e voce. La cantante era visibilmente emozionata e nell’ultima parte del brano ha cantanto: “Whitney, we will always love you”. Jennifer Hudson ai Grammy Awards 2009 aveva ricevuto un premio proprio da Whitney Houston.

In questo modo Whitney è stata ricordata da tutti i colleghi che si erano riuniti allo Staples Center per la cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 2012. Un tributo rispettoso, organizzato nel giro di poche ore e forse per questo motivo è apparso molto spontaneo.

Il manager e produttore Clive Davis che aveva scoperto la Houston, prima della cerimonia di premiazione, ha invece dichiarato: “Il mio cuore va a sua figlia Bobbi Kristina e a sua madre Cissy. Whitney avrebbe voluto che la serata si facesse: la dedicheremo a lei”.

Neil Portnow, presidente della Recording Academy, invece, ha fatto sapere di essere totalmente d’accordo con l’omaggio a The Voice e ha aggiunto: “Nella nostra comunità musicale si è spenta una luce. Le nostre sentite condoglianze alla sua famiglia, agli amici, ai fan e a tutti quelli che si sono commossi per la sua bella voce”.