Giardini di Mirò, concerto al Circolo degli Artisti – Roma

Presso il Circolo degli Artisti, a Roma, si è svolto il concerto dei Giardini di Mirò, band emiliana indie-rock che deliziato l’affollata platea di ragazzi divertiti in sala dal primo all’ultimo minuto dell’esibizione

La serata ha visto la partecipazione di Jonathan Clancy dei Settlefish, gruppo emergente bolognese che ha partecipato alla rassegna Fuoriscena organizzata dal Circolo degli Artisti.

I Giardini di Mirò, nati nel 1998 a Cavriago (RE), municipio in cui Lenin è simbolicamente sindaco onorario dal 1917  e a cui è dedicata la piazza cittadina,

mantengono viva la loro tradizione live grazie al fortunato mix di brani di repertorio sapientemente miscelati con proposte inedite.

Durante  lo spettacolo la band ha invitato sul palco Jonathan Clancy, in rappresentanza delle realtà musicali italiane che hanno risposto al loro appello sul web proponendo cover delle canzoni degli stessi Giardini di Mirò.

Questo si è tramutato in un pretesto per una sobria autocelebrazione dell’attività pluridecennale della band. L’ultima canzone della serata è stata un omaggio alla tradizione partigiana emiliana, con una rivisitazione del classico I Morti di Reggio Emilia, eseguita per la prima volta a Carpi lo scorso 25 aprile.

Complessivamente la performance capitolina dei Giardini di Mirò conferma la loro attitudine live, dimostrando la notevole maturità del gruppo anche di fronte ad alcune difficoltà tecniche come la rottura della corda di una chitarra.

1 Commento