Festival di Sanremo 2011: i duetti della quarta serata




La quarta serata del Festival di Sanremo è dedicata ai duetti.

Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario per il brano “Fino in fondo” si presentano sul palco con Neri Marcorè, anticipando il brano con una piccola gag.

I La Crus invece per “Io confesso” duettano con Nina Zilli dando un po’ di vivacità al brano..

Anna Tatangelo invece per “Bastardo” è sul palco con Loredana Errore, ma la perplessità sul brano della Tatangelo è ancora grande.

Tricarico, eliminato alla fine della gara,  per “Tre colori” porta i bambini del coro delle voci bianche Si La Sol.  Max Pezzali, il secondo eliminato della serata, per il brano “Il mio secondo tempo” si presenta con Lillo e Greg proponendo una rivisitazione del brano

Giusy Ferreri invece, per “Il Mare è immenso” è accompagnata da Francesco Sarcina, leader de Le vibrazioni, ma continua a non scandire il testo.

Luca Madonia e Franco Battiato per L’alieno hanno l’apporto della siciliana Carmen Consoli, questo trio funziona.

Roberto Vecchioni per “Chiamami ancora amore” viene accompagnato dalla PFM (Premiata Forneria Marconi). Ancora una volta il brano piace, anche perché con la PFM migliora ancora di più.

Nathalie si presenta invece con L’Aura. Entrambe al pianoforte propongono “Vivo Sospesa” con un’eleganza incredibile.

Anche Irene Fornaciari (figlia di Zucchero) torna a Sanremo, ma questa volta per accompagnare Davide Van De Sfroos in Yanez.

Poco riuscito il duetto di Albano con Michele Placido, il quale recita alcuni versi del brano “Amanda è libera”.

Gli ultimi ad esibirsi sono stati Emma Marrone e i Modà che per “Arriverà” sono stati accompagnati da Francesco Renga. Questo trio ha funzionato perfettamente e il leader dei Modà, ancora una volta, riesce ad offrire un’esibizione impeccabile.

Ora ci si chiede: chi vincerà?