Fenomeno Bruno Mars: dalle spiagge al delirio!

Bruno-Mars

Bruno Mars si rivela gorno dopo giorno sempre più instancabile.

Prossimo obbiettivo del cantante una serie di concerti che assecondino la sua passione per le esibizioni live: “Ne farò quanti il mio corpo riuscirà a sostenerne”.

Secondo bruno ogni concerto deve essere unico e diverso dai precedenti,  come dice lui “totally live, old school”, cioè privo di finzioni o trucchi. Per la gioia delle fan tra le tappe ci sarà anche l’Italia con milano.

Precendenza al tour ma Bruno ha già in mente qualche canzone pe run nuovo album. Nel mentre sta ancora smaltendo l’emozione dei Grammy, nel trovarsi in nomination accanto big come Quincy Jones, Lady Gaga, Michael Jackson.

Il bravo Mars sogna anche quache collborazione illustre, dopo quelle con rapper come Cee Lo Green, per il quale Bruno Mars ha scritto e prodotto “F***You”. Tra gli artisti con cui desidererebbe lavorare, compaiono nomi del calibro di  Alicia Keys, Kayne West e i Kings of Leon allinsegna degli 0 tabù musicali.

“Un giorno mi piacerebbe collaborare con grandi deejay” dice, inosmma il buon Bruno ha grandi ambizioni ma pone delle condizioni, non vuole un dj a caso deve trattarsi “dell’artista giusto, con la canzone giusta, deve rappresentare me stesso”.

Ecco il suo segreto: “Il modo in cui canto, vivo e mi comporto viene dal cuore, sono proprio io”. It’s “Just the way you are” come recita il titolo della sua canzone più famosa.

Per chiudere in bellezza il suo ultimo sogno: “Mi piace pensare che tra 10 anni qualcuno sentirà un mio brano e dirà ‘questa era una grande canzone'”.

In bocca al lupo Bruno, che tutti i tuoi sogni diventino realtà!