Down, nel prossimo disco si torna alle origini

down

Pepper Keenan, chitarrista dei Down e frontman dei Corrosion Of Conformity, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul prossimo disco della band di Phil Anselmo.

Per i Down, al momento, non è prevista alcuna attività live. Una scelta, questa, motivata dal fatto che la band non ha niente di nuovo da proporre.

L’ultimo disco dei Down risale infatti al 2007 e si intitolava Down III: Over The Under. La band sta effettivamente lavorando a del materiale nuovo e preferisce concentrarsi su quello, così da avere a breve un disco da promuovere con dei concerti live.

Ma come sarà il prossimo album dei Down? È lo stesso Pepper Keenan a dircelo: “Stiamo tornando al sound di Nola roba che colpisce direttamente alla gola.

E non lavoreremo troppo alla produzione, come invece abbiamo fatto negli ultimi due dischi. Mi è piaciuto, ma adesso è il momento di fare un passo indietro e divertirci un po’”.

I presupposti per un nuovo lavoro in studio dei Down, quindi, sono più che buoni. Quello stoner/sludge metal non è roba da produzioni che costano milioni di dollari.

Se un disco dei Down sembra registrato in un sottoscala, allora è meglio di tutte le uscite discografiche delle band ultrapatinate e ultra prodotte.

Il nuovo album dei Down dovrebbe uscire per l’estate del 2011 e sarà anticipato da un ep di quattro canzoni, anche se Pepper Keenan parla di qualcosa di più.

“Non voglio svelare ancora nulla, ma sarà una faccenda grandiosa. Il primo ep sarà solo l’inizio di una cosa molto grossa e  articolata a cui stiamo lavorando. Sarà pazzesco”.

Noi, intanto, ci sfreghiamo le mani!