David Guetta Nothing But The Beat: il dj si racconta

David Guetta Nothing But The Beat

Nothing But The Beat è il titolo del nuovo disco di David Guetta in vendita dallo scorso 30 agosto. L’album è composto da un doppio cd diviso in 14 tracce pop e 10 tracce elettroniche. Per realizzare il suo nuovo album David Guetta ha collaborato con Snoop Dogg, Lil Wayne, Usher, Jennifer Hudson, Will.i.am dei Black Eyed Peas, Chris Brown e tanti altri. Di recente il dj più pagato del mondo ha rilasciato un’intervista al Tgcom per presentare il suo nuovo album Nothing But The Beat.

Ovviamente David Guetta nel corso dell’intervista ha parlato delle collaborazioni che gli hanno permesso di realizzare il suo ultimo lavoro discografico e ha rivelato: “E’ stato veramente un sogno chiamare così tanti amici per un mio album. Un cast così non lo avrei mai immaginato. Ognuno di loro ha contribuito a dar qualcosa di suo a questo progetto dalle voci straordinarie di Usher e Jennifer Hudson alla produzione con Timbaland che ho sempre ammirato da produttore. Per non parlare di Will.i.am che con i suoi amici Black Eyed Peas ha fatto cose pazzesche”.

Vi è stata però una dichiarazione di David Guetta che ha colto un po’ tutti di sorpresa. Il dj ha infatti rivelato che uno dei brani che gli è piaciuto molto è Crazy In Love di Beyoncè e ha aggiunto: “Ricordo lo stupore di amici e colleghi che mi dicevano ‘Ma David? Sei sicuro?’ e io me ne fregavo di quello che dicevano. Lei è meravigliosa”.

Nessuno avrebbe mai immaginato che a David Guetta piacesse Beyoncè, ma lui rivela di non fare alcuna distinzione tra i generi musicali: “Non si dovrebbero fare distizioni di genere quanto dividere la musica semplicemente in bella e brutta. E’ per questo che l’album Nothing But The Beat è diviso in due: pop ed elettronico. Così chi ama l’uno o l’altro genere possa rimanere piacevolmente stupito”.