Damon Albarn 2011: il nuovo album si registra in Congo





Damon Albarn è uno che proprio non riesce a stare fermo. Dopo un po’ che non si vede eccolo che esce fuori con un nuovo progetto. Dopo aver portato al successo la sua prima band (i Blur) e aver creato di sana pianta i Gorillaz (anche loro portati al successo planetario), il carismatico frontman ha dichiarato che sarà impegnato nella registrazione di un nuovo album nella Repubblica Democratica del Congo, in Africa.

Le registrazioni cominceranno dopo che Damon Albarn avrà terminato i lavori per la messa in scena dell’opera intitolata Doctor Dee e il tutto dovrebbe durare solamente sette giorni. In pratica Albarn volerà in Africa insieme ad una squadra di tecnici e produttori super sprint che dovranno creare un disco in una settimana. C’è da dire che non è nemmeno la prima volta che l’ex leader dei Blur sceglie di andare in Africa per dare alla luce le sue fatiche discografiche. Nel 2002 fu tra i coordinatori di Mali Music, manifestazione musicale in Mali, mentre la sua superband The Good, The Bad & The Queens effettuò alcune registrazioni in Nigeria per quanto riguarda il disco d’esordio. Ricordiamo che in quella band militavano anche Paul Simonon (ex bassista dei Clash), Simon Tong (ex chitarrista dei Verve) e Tony Allen, batterista dei Fela Kuti e degli Africa 70.

La notizia di Damon Albarn e del suo nuovo album da registrare nel continente africano non sarà certamente buona per i fan dei Blur. Tempo fa, proprio su queste pagine, vi avevamo anticipato che il buon Damon sarebbe tornato in attività con i Blur insieme a Graham Coxon dopo aver terminato il suo lavoro con Doctor Dee. Evidentemente il nostro eroe ha in serbo qualche altra cartuccia da sparare nel breve periodo. D’altronde, come vi abbiamo detto, si tratta solamente di una settimana di registrazioni.