Crolla Palco Jovanotti: il commento del cantante



Risale a ieri il tragico incidente accaduto al PalaTrieste dove nella stessa serata era in programma un concerto di Jovanotti. La struttura del palco è crollata mentre alcuni operai erano impegnati ad allestirlo. Tra questi vi era anche un giovane studente operaio, Francesco Pinna, di soli 20 anni. Il giorno dopo l’incidente ovviamente sono subito iniziate le prime strumentalizzazioni in rete. La notizia del crollo del palco ieri ha fatto il giro della rete in breve tempo anche attraverso i social network, dove gli utenti hanno commentato l’accaduto.

Nello stesso pomeriggio di ieri è stata annunciata la decisione di sospendere il l’Ora Tour, mentre erano numerosi coloro che aspettavano una dichiarazione del cantante. Jovanotti ha poi commentato l’accaduto su Twitter dove ha rivolto un messaggio alla giovane vita spezzata nel corso dell’allestimento del palco e alla sua famiglia, e a tutti gli operai rimasti feriti. Nello stesso pomeriggio è stata oscurate anche l’home page del sito ufficiale di Jovanotti, dove invece da poche ore è apparso una sorta di lettera del cantante scritta su uno sfondo bianco dove si legge: “Francesco Pinna è morto lavorando al montaggio di una struttura fatta per far divertire migliaia di persone. La sua morte è una immensa tragedia per una famiglia e per il mondo dei concerti. Il suo era un lavoro a giornata ed era assunto con contratto regolare. Io personalmente pretendo sempre che tutti quelli coinvolti anche indirettamente in un lavoro che riguardi la mia musica siano sempre tutelati in ogni forma e anche in questo caso era cosi”. Noi di Musica10 rivolgiamo un pensiero al giovane Francesco e ci stringiamo al dolore della sua famiglia.