Concerto Per Il Lavoro, on stage Omar Pedrini





Il rock non è solamente il mezzo privilegiato per scalare le classifiche. La musica, meglio se indipendente, conserva ancora qualche strascico della sua concezione originaria, quando era strumento di denuncia e di messaggi.
Ovvio che, in una situazione economica non proprio florida come quella italiana, il ruolo della musica rock indipendente (ma non solo il rock) ricominci a sgomitare pretendendo il suo ruolo.

Sabato 27 novembre si terrà un concerto dedicato alle lavoratrici dell’Omsa di Faenza. Proprio Faenza in quei giorni sarà il teatro del MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) e l’organizzazione della kermesse non ci ha pensato due volte a inserire nel programma il Concerto Per Il Lavoro.
Sul palco sabato 27 novembre a Faenza saliranno i vincitori del concorso Un Brano Per Le Lavoratrici Omsa organizzato dal MEI e da Radio Popolare oltre che i Khorakhanè e Omar Pedrini, ex frontman dei Timoria e solista dal 1996.
Omar Pedrini è reduce dalla pubblicazione del suo ultimo album in studio dal titolo La Capanna Dello Zio Rock (fantastico!) uscito nei negozi lo scorso 23 giugno 2010.
La musica torna al suo ruolo originario, quando l’artista cantava il disagio e tentava di far arrivare a più orecchie (e teste) possibili un problema reale della società anche quando i media (come nel caso particolare dell’Italia dove si parla di tutt’altro) preferiscono non dedicare servizi o colonne in prima pagina.
Appuntamento sabato 27 novembre con il Concerto Per Il Lavoro. On stage Omar Pedrini.