Carmen Consoli e Vinicio Capossela: il pubblico di Piazza San Giovanni ringrazia!

concerto primo maggio 2010

Erano i due artisti di punta di questa edizione del Concerto del Primo Maggio, anche loro chiamati a presenziare sul palcoscenico dell’evento più atteso della nuova stagione.

Stiamo parlando di Carmen Consoli e Vinicio Capossela, i cantanti più attesi dello show della Festa dei Lavoratori tenutosi a Roma due giorni fa.

Consapevoli o meno della grande attesa che risuonava attorno al loro arrivo, i due artisti hanno regalato al pubblico presente (e a quello domestico) due performance davvero senza pari.

Primo, in ordine di apparizione, è stato Vinicio Capossela a cui sono stati affidati circa 40 minuti di favoloso spettacolo, tutti all’insegna della musica e della danza.

Il risultato è stato uno show che, come sempre, ha fatto saltare e cantare tutto il pubblico presente, coinvolto in una piccola parentesi di grande arte e poesia.

Al fianco del cantautore si è poi esibita anche Ginevra Di Marco per il brano di Matteo Salvatore, Lavorare Con Lentezza, che ha letteralmente fatto impazzire la platea di circa 700 mila anime.

A chiudere il concerto, invece, è arrivata Carmen Consoli che, più bella e brava che mai, è salita sul palco con il suo basso e la sua voce, regalando al pubblico dei momenti di estrema artisticità ed anche commozione.

Di grande trasporto è stata infatti l’esibizione del brano Mio Zio che, scritto dalla cantante stessa, affronta le delicate tematiche delle violenze domestiche subite dalle donne.

Insomma, due artisti e due generi, entrambi abilissimi nel travolgere il pubblico in un turbinio di emozioni e divertimento.

E con loro tutti gli altri cantanti e personaggi dello spettacolo ,che sono saliti sul palco, hanno conttribuito a creare un’edizione del Primo Maggio come sempre entusiasmante e che difficilmente verrà dimenticata.