Carmen Consoli è la più amata dagli americani

carmen consoli - new york

Solo pochi giorni fa la nostrana Carmen Consoli è sbarcata oltreoceano per tenere un concerto nel club newyorkese Le Poisson Rouge ed il caso ha voluto che quella stessa sera nel locale fosse presente anche Jon Pareles, uno dei critici musicali più autorevoli della carta stampata.

Così Carmen, carica del suo talento e del suo incredibile fascino magnetico, pare essere riuscita ad attirare pienamente le lodi del critico che, sul New York Times, ha voluto rendere pubblico il suo elogio nei confronti dell’artista siciliana e in particolare dell’intero album Elettra.

Il passato per quanto distante e leggendario e la complessità del presente non sono mai distanti nelle canzoni di Carmen Consoli, la cantautrice siciliana che è una superstar in Italia. È stata una fortuna poter ascoltare la sua musica in una maniera insolitamente intima che rappresenta al meglio il suo cambiamento musicale. Nel corso del concerto ha introdotto in inglese molte delle sue canzoni, anche se non ce n’era bisogno perchè i testi delle sue canzoni sono immaginifici e trascendono vari livelli di comunicazione. Sia che canti di storia, di mito o di vicende personali, la Consoli è sempre estremamente appassionata. La voce può essere fumosa e bassa, decisamente divertita o graffiante di rabbia.

E brava la nostra Carmen!