Bruce Springsteen: sarà premiato come Person Of The Year ai MusiCares 2013



Qualche settimana fa il nostro eroe, detto anche il Boss, ha letteralmente riempito lo stadio San Siro di Milano con quarantamila fan scalcitanti. Ora per lui, dopo una carriera nel mondo della musica rock che lo ha reso icona irrinunciabile per musicisti vecchi e nuovi, arrivano l’ennesima soddisfazione e l’ennesimo riconoscimento.
Bruce Springsteen, infatti, verrà premiato durante i prossimo Grammy Awards 2012 come Person Of The Year, ovvero come personaggio dell’anno. I Grammy vengono assegnati, come di consueto, dalla Recording Academy che quest’anno ha deciso di conferire questa onorificenza a Bruce Soringsteen per la sua incommensurabile qualità creativa, ma anche per la sua opera filantropica.
Bruce Springsteen sarà pronto per ricevere il Grammy 2012 il prossimo 8 febbraio 2013 a Los Angeles, con una cerimonia privata durante i MusiCares 2013. il presidente della Recording Academy Neil Portnow ha definito il grandissimo Bruce Springsteen come “un artista che segna la rinascita del nostro tempo, un tesoro nazionale ma anche un esempio di grande umanità”.
Ma per Bruce Springsteen le motivazioni valgono sicuramente di più del premio in sé, visto che durante i suoi quarant’anni di carriera il Boss di Grammy Awards ne ha portati a casa ben venti. Prima di lui, a ricevere il premio come Person Of The Year, altri artisti del mondo della musica come Barbra Streisand, Quincy Jones, Stevie Wonder, Aretha Franklin e l’ex Beatles Paul McCartney.
Beh, dopo questa notizia siamo ancora più contenti di averlo avuto in Italia pochissimo tempo fa per il suo mini tour che lo ha visto protagonista a Milano, Firenze e Udine per presentare il suo ultimo album Wrecking Ball.