Black Sabbath reunion: continuano senza Bill Ward

6097340.bin

Continua l’epopea post reunion e pre-album dei redivivi Black Sabbath. Come abbiamo più volte descritto proprio sulle pagine di Musica10, i padri del metal capitanati da Ozzy Osbourne si sono riuniti nuovamente durante lo scorso mese di novembre con la formazione storica (Osbourne-Iommi-Butler-Ward) ma sembrano essere non pochi i problemi che si trascinano dietro.

Primo tra tutti la malattia di Tony Iommi che ha recentemente annunciato di essere affetto da un tumore. In secondo luogo, poi, c’è la titubanza (anzi, molto di più) del batterista Bill Ward nell’accettare i contratti discografici che gli vengono sottoposti. Il drummer non sente nei suoi confronti quel rispetto che si dovrebbe a un membro originale dei Sabs e, anche se vorrebbe partecipare al tour e all’album, ha detto che non firmerà nessun contratto che sia così avvilente.

La band, per mano di Facebook, ha annunciato che è disposta a continuare anche senza di lui ma questo, permettetemelo, farebbe perdere senso alla reunion. Ebbene se quello era un annuncio preventivo, ora arriva quello ufficiale: Ozzy e compagni hanno deciso di “scaricare” Bill Ward dal carrozzone dei Black Sabbath versione 2012 e lo hanno fatto con un comunicato che vi riporto di seguito.

“Siamo molto tristi per quanto annunciato da Bill via Facebook, declinando pubblicamente il coinvolgimento negli attuali piani dei Black Sabbath. Non abbiamo scelta e abbiamo deciso di continuare a registrare senza di lui, ma la nostra porta è sempre aperta”. Insomma i Black Sabbath al momento si trovano a Londra per le registrazioni del nuovo album e, stando al comunicato, le stesse registrazioni inizieranno senza Ward se non si arriverà ad una soluzione degna di essere chiamata tale.

Secondo voi come andrà a finire?