Black Eyed Peas, Fergie è una mina vagante



Aria di tempesta tra i Black Eyed Peas e, in particolare, tra i due leader Fergie e Will I Am entrambi protagonisti di una tanto chiacchierata faida che, in realtà, è stata smentita dallo stesso cantante e produttore della band solo poche ore fa.
Come ben ricorderete, infatti, era già da un po’ di tempo che per i corridoi musicali si vociferava un abbandono del gruppo da parte di Fergie, a causa della rinnovata voglia di mettere su un progetto da solista e, probabilmente, realizzarne uno insieme all’ex chitarrista dei Guns’n Roses, Slash.
Ma a primeggiare sui motivi del probabile ‘addio’ sarebbero state proprio le tensioni nate nella band tra la bella cantante ed il collega Will I Am.
Il Radar Online infatti aveva pubblicato un articolo in cui una fonte motlo vicina al gruppo avrebbe dichiarato che “Fergie è determinata a lasciare il gruppo. Il rapporto con Will.I.Am è ormai esaurito ed il suo ego fuori controllo sta diventando un problema per tutto il resto del gruppo. La seconda parte del tour, in programma per i primi mesi del 2011, è più che mai a rischio. Per ora Fergie desidera solo lasciarsi alle spalle qualsiasi cosa abbia a che fare con i Black Eyed Peas: anche se farà fatica ad ammetterlo, è molto difficile che possa cambiare idea”.
Un’affermazione allarmante per tutti i fan dei Black Eued Peas, ora preoccupati di dover assistere allo scioglimento della loro band preferita.
Ma di tutta riposta, ed anche in maniera piuttosto immediata, è arrivata la smentita ufficiale di Will I Am in persona che, tramite Twitter, ha dichiarato: “Sono solo bugie. Non credete al gossip riguardante l’abbandono dal gruppo da parte di Fergie, non ci lasceremo mai, sono solo bugie”.
Ovviamente ci auguriamo di poter dare fiducia alle parole dell’artista, anche perchè visto il successo che stanno avendo sarebbe davvero inopportuno abbandonare così all’improvviso la miriade di fan che seguono da sempre la storia dei Black Eyed Peas.