Biagio Antonacci: devolve l’incasso del live di Rimini ai terremotati

Biagio Antonacci devolve l’incasso del live di Rimini ai terremotati

Biagio Antonacci ha chiuso il suo Sapessi Dire No Tour la sera del 30 maggio a Perugia. L’artista non ha potuto fare a meno di ricordare a tutti di sostenere la popolazione emiliana vittima della furia del terremoto dei giorni scorsi.

Biagio Antonacci, infatti, ha subito provveduto ad aiutare in modo concreto la popolazione emiliana vittima del terremoto. Il 29 maggio l’artista era a Rimini per una tappa del suo tour, ma ha devoluto l’intero incasso alle vittime del terremoto. Un gesto concreto, da ammirare, da imitare. Molti artisti dovrebbero seguire il suo esempio.

In realtà non è la prima volta di Biagio! L’artista, infatti, in passato ha già devoluto l’intero incasso di un suo concerto a favore delle vittime del terremoto in Abruzzo di qualche anno fa. Adesso però Biagio non si è limitato solo a donare, ma ha anche esteso l’invito a tutti i suoi colleghi.

Il cantautore, infatti, ha dichiarato: “Invito i miei colleghi a donare integralmente il loro compenso personale del primo concerto che terranno nelle prossime settimane mesi e anni a sostenere concretamente le zone terremotate ciascuno secondo il proprio sentire: donate a chi volete, ma donate subito”.

Il terremoto del 29 maggio ha praticamente messo in ginocchio diverse zone dell’Emilia. Tra gli edifici crollati vi sono anche numerosi capannoni industriali e questo sta a significare una notevole perdita di lavoro. Numerosi emiliani, quindi, oltre a perdere la casa hanno anche per il lavoro. In pratica la vita di numerose persone è svanita nel giro di pochi secondi.

E’ per questo motivo che Biagio Antonacci ha invitato anche i suoi colleghi a compiere un gesto concreto e tempestivo per aiutare, in modo concreto, tutti gli emiliani che in questi giorni stanno affrontando una situazione di grande difficoltà.