Beyoncè 2011: il padre-manager ruba i suoi soldi?

beyoncè

Vi ricordate che diversi mesi fa noi di Musica10 vi abbiamo annunciato la decisione di Beyoncè di rinunciare al suo storico manager Matthew Knowles, il quale è proprio il padre dell’artista e artefice del suo successo e di quello delle Destiny’s Child. Quando la notizia fece il giro del web, tutti si sono chiesti il motivo per il quale la cantante sarebbe giunta ad una conclusione così drastica. Ovviamente sono state sollevate diverse ipotesi, tra le quali anche quella che vede Matthew Knowles rubare i soldi della figlia Beyoncè. Lo stesso Matthew ha subito replicato a queste insinuazioni affermando: “Non è vero”.

Dopo alcuni mesi dall’annuncio di Beyoncè ecco che il sito di Gossip Tmz prova a rendere pubblico il motivo della separazione sostenendo che si tratta soprattutto di una questione economica. Il sito di gossip sostiene che Live Nation Management, cioè la società che organizza i tour della cantante, avesse un ruolo importante perché: “l’avrebbe convinta che il padre le abbia rubato dei soldi e che sia entrato in possesso di fondi che non gli spettavano”.

Sempre secondo le prime indiscrezioni fatte trapelare dal sito di gossip Tmz Beyoncè avrebbe creduto all’entourage di Live Nation facendo effettuare una revisione dei conti dal proprio ufficio legale. Sembra che sia stato proprio quest’ultimo a confermare che Matthew Knowles avrebbe rubato dei soldi e dopo aver avuto la conferma è avvenuto anche il licenziamento di Knowles.

Lo stesso Matthew fa sapere che le accuse mosse contro di lui sono false e che lo scopo di Live Nation Management era solo quello di prendere il suo posto.