Beatles, dopo 40 anni ancora loro!

beatles

Chi non conosce il passato non può comprendere il presente.

Conoscendo il passato sarebbe inevitabile arrivare a pensare come band che oggi scalano le classifiche di tutto il mondo forse non avrebbero avuto modo di esistere se non avessero cavalcato influenze di gruppi precedenti.

Immaginate se non fossero esistiti i Led Zeppelin o i Rolling Stones. Magari oggi Vasco e Ligabue si ritroverebbero insieme al Roxy Bar o al Bar Mario a scolarsi due whiskey dopo una giornata di lavoro in fabbrica.

Oppure provate a immaginare cosa avrebbe significato per il mondo intero non aver avuto i Beatles. I fratelli Galagher avrebbero aperto una macelleria invece di dar vita agli Oasis e forse i Verve sarebbero solamente quattro amici che si ritrovano per la classica partita di calcetto del giovedì.

Ebbene a quarant’anni dal loro scioglimento sono proprio ancora i Beatles la band più influente nell’intera storia della musica.

Il sondaggio è stato effettuato su un campione di cittadini britannici e la sorpresa è che gli inglesi, nonostante il richiamo per i Queen (il musical We Will Rock You è perennemente nei teatri londinesi) e il fatto che gli Stones siano ancora in attività, sono ancora molto attratti dai Fab Four.

Evidentemente, quando dicevano di voler diventare ‘più famosi di Gesù’ ci sono riusciti eccome e il loro mito sopravvive  anche dopo quarant’anni dalla fine di quell’esperienza e nonostante John Lennon e George Harrison siano passati a miglior vita.

Nello specifico i dati del sondaggio mettono i Beatles al primo posto con il 27,4% seguiti da Queen (19,6%), Rolling Stones (10,5%) e da David Bowie e Jimi Hendrix attorno al 4,5%.

E indovinate secondo gli inglesi qual è il momento più rivoluzionario della storia del rock?

Ma naturalmente Woodstock!

Lascia un commento