Amy Winehouse: la madre rivela i particolari del funerale





Amy Winehouse è scomparsa lo scorso 23 luglio all’età di 27 anni nella sua abitazione di Camden Square. A distanza di quasi due mesi dal decesso dell’artista si continua a parlare di lei. Di solito il padre Mitch Winehouse parla della fondazione che ha fondato in memoria della figlia, ma questa volta è la madre della cantante scomparsa a rilasciare una serie di dichiarazioni. La signora Janis Winehouse ha rivelato che per la figlia era molto importante il look e che per questo motivo ha voluto che venisse posta nella bara per il suo ultimo viaggio come di sicuro avrebbe desiderato.

Janis Winehouse ha infatti dichiarato che la figlia Amy è stata posta nella bara con un look da superstar e che a truccarla per il suo ultimo saluto sono stati due assistenti. Questi le hanno messo sulla testa la sua parrucca beehive, l’hanno vestita con un abito giallo e si sono occupati del trucco assicurandosi: “che il suo make-up fosse perfetto”.

La madre di Amy Winehouse ha dichiarato ad un tabloid britannico che la sua scelta: “E’ stato un atto d’amore. Se ne è andata con l’aspetto di una superstar, quella che aveva fatto innamorare tutto il mondo”.

La signora Janis Winehouse ha poi avuto modo di raccontare che ha realizzato la scomparsa della figlia Amy solo nel momento in cui si è trovata presso lo studio del medico locale di Londra. La madre dell’artista al riguardo ha dichiarato: “E’ stato solo in quel momento, lì quando ho visto il corpo di Amy, che ho compreso che se ne era andata. Sembrava in pace, a riposo, bella. Ma, mentre la scrutavo, mi è schizzata in mente la Amy di quando aveva nove anni. Quand’era una ragazzina le gridavo da basso di svegliarsi per andare a scuola. “Amy svegliati! Amy svegliati!’, gridavo. Non rispondeva mica. Correvo al piano di sopra e la trovavo che dormiva. Era impossibile svegliarla. E anche adesso non si sveglierà”.