Amy Winehouse denunciata per stalking: ossessionava l’ex marito!

amy-winehouse

Amy Winehouse sembra averne combinata un’altra delle sue e dopo aver dimostrato più volte di avere una passione del tutto insana per alcool e droghe, l’artista britannica è tornata ad attirare le attenzioni dei tabloid mondiali con una bella denuncia per stalking.

A far partire l’accusa è stata Sarah Aspin, attuale compagna dell’ex marito della Winehouse, Blake Fielder-Civil, che negli ultimi tempi pare aver ricevuto una serie ossessiva di messaggi e telefonate piuttosto moleste dalla cantante, tanto da condurre la fidanzata a sporgere una vera e propria denuncia per stalking.

Amy ha tentato di fare sesso al telefono con lui mentre era a letto accanto a me. Quella è pazza. Deve stare lontana da noi, che ormai siamo una famiglia. Ne ho davvero abbastanza del suo comportamento infantile. Gli manda ancora messaggi provocanti firmandosi tua moglie Amy.” Queste le parole di grande astio di Sarah Aspin, madre di un figlio avuto proprio con Blake Fielder-Civil.

Dunque Amy Winehouse sembra non avere alcuna intenzione di lasciar andare il suo passato, sia per quanto riguarda l’ex marito sia per la sua abilità di occupare pagine e pagine di gossip ‘nero’ dei tabloid mondiali.

Nel frattempo i fan dell’artista continuano a sperare che il grande talento di Amy le offra l’opportunità di tornare a brillare come una volta, lontana da alcool, droga, stalking e tutto ciò che negli ultimi tempi sta minando pericolosamente la sua carriera musicale. A noi piace ricordarla proprio così, una grande artista dalla voce mozzafiato, dunque speriamo che torni a splendere il prima possibile per tornare finalmente a varcare le classifiche mondiali.