Amy Winehouse 2011: abiti in beneficenza

Amy Winehouse

Amy Winehouse ha deciso di dare in beneficenza tutta una serie di abiti che non avrebbe più indossato.

A Londra, infatti, vi è un negozio, di cui non si conosce il nome, che rivende gli abiti con lo scopo di destinare il ricavato a diversi enti benefici.

La cantante quindi ha portato tutti i suoi vestiti in questo negozio. La somma stimata per gli abiti che Amy non avrebbe più indossato si aggira intorno ai 24.000 euro.

Tra gli abiti, tutti in ottime condizioni, vi erano anche alcuni del defunto stilista Alexander McQueen.

Ma secondo alcune indiscrezioni, Amy Winehouse avrebbe confidato, al personale che scaricava i suoi abiti, che a causa di un recente trasloco ha deciso di fare un po’ di pulizia tra i suoi abiti.

Dal trasloco alla beneficenza: sempre meglio che custodire gli abiti inutilizzati negli armadi. E poi, siamo sinceri, Amy Winehouse in questo modo ha sorpreso tutti!