Amazon Music Prime: di cosa si tratta?

Logo Amazon

Più di un anno fa in Italia è arrivato Spotify, anche se con quattro anni di ritardo rispetto al resto del mondo, come al solito. Ma come per gli altri Paesi, anche qui è stata rivoluzione musicale. Niente più hard disk pieni di mp3, il futuro della musica è in streaming e Spotify se ne fa fiero portavoce.

Ovviamente l’esempio, fruttuoso a livello economico, va emulato. Ed ecco che dopo poco tempo è arrivato Google Play Music, che consente una perfetta integrazione online/offline anche con gli smartphone. L’ultimo arrivato in ordine di tempo, anche se ampiamente annunciato nei mesi addietro, è Amazon Music Prime.

Cos’è Amazon Music Prime? È il servizio di musica in streaming gratuito di Amazon, azienda colosso del commercio elettronico. Naturalmente le modalità sono le stesse, con la quota da pagare per avere accesso illimitato e senza interruzioni pubblicitarie a tutto il vasto database musicale di Amazon. C’è chi dice che il lancio di Amazon Music Prime arrivi giusto in tempo per la presentazione sul mercato di un nuovo smarpthone, dopo che già il Kindle Fire aveva inaugurato, lo scorso anno, la serie di dispositivi firmati Amazon.

Secondo quanto afferma il New York Times, però, inizialmente Amazon Prime Music potrebbe non comprendere le hit del momento e il catalogo musicale Universal. Che non è poco. Queste lacune potrebbero compromettere la fase iniziale e deviare l’interesse degli utenti verso piattaforme più fornite, come Spotify stesso.

Staremo a vedere. Di certo Amazon è un colosso e avrà messo in campo il meglio per competere nel mercato dello streaming musicale, ma essere il terzo incomodo non è bello. Anche perché c’è la fila dei terzi incomodi, come Grooveshark o Deezer, tanto per citarne due.

Logo Amazon