Amazon MP3 e Cloud Player: i servizi musicali arrivano anche in Italia!

amazon_cloud_player

Sappiamo benissimo che quando si tratta di innovazione e servizi l’Italia arriva sempre un attimo dopo gli altri Paesi. Quindi siamo felici quando sappiamo che alcune novità arrivano anche da noi, per essere al servizio di noi italiani smanettoni divoratori di e-book, scaricatori di mp3 e compratori di smartphone per moda.

La novità di cui vi parliamo oggi riguarda Amazon e conferma in maniera massiccia l’investimento che l’azienda di Jeff Bezos sta facendo nel nostro Paese, iniziata con l’apertura di una sede tricolore. Da adesso è disponibile anche per gli utenti italiani lo store di mp3 online di Amazon con tanto di lettore Amazon Cloud Player. In pratica si tratta di un vero e proprio attacco palese nei confronti di iTunes, piattaforma targata Apple che ha praticamente innovato l’industria discografica già da qualche anno.

La maggior parte delle canzoni, stando a quanto comunicato inizialmente dallo staff Amazon, costerà solamente 0,99 centesimi mentre per gli album si parte da 5,99 euro. Nel progetto Amazon mp3 e Amazon Cloud Player sono coinvolte le quattro sorelle della discografia, ovvero Sony, Universal, Emi e Warner Music e il debutto italiano del servizio ha visto l’ultimo album di Tiziano Ferro e l’ultimo disco dei Green Day a 4,99 euro.

Le canzoni acquistate vanno a finire in una “nuvola” online per la quale non dovrete pagare un euro fino ad un massimo di 250 canzoni. In alternativa, a soli 24,99 euro l’anno, potete “sbloccare” il vostro account un versione pro e arrivare fino a 250mila song scaricate dal negozio Amazon. Naturalmente la “nuvola” sarà accessibile da tutti i dispositivi (iOS e Android compresi ovviamente) ma come per iTunes sarà obbligatorio, per acquistare le canzoni, inserire i dati della propria carta di credito. Se non ne avete una, beh…la speranza è che accettino la PostePay.

Che ne dite? Proverete il negozio online mp3 di Amazon e il servizio Amazon Cloud Player?