Album storici: Paranoid dei Black Sabbath





Torniamo a parlare degli album seminale nella storia della musica metal e incontriamo questa volta i Black Sabbath.
Paranoid è il loro secondo album uscito sul mercato inglese per l’etichetta discografica Vertigo nell’ormai lontanissimo 1970. Nel 1971, invece, il disco è arrivato sul mercato statunitense sotto la firma della Warner Bros.

Pochi sanno che il titolo originale di Paranoid, inizialmente, doveva essere War Pigs e l’omonima canzone presente nella tracklist ufficiale doveva invece prendere il nome di Walpurgis ed aveva un testo completamente diverso.
Con questo album i Black Sabbath (la cui line up all’epoca era formata da Ozzy Osbourne, Toni Iommi, Geezer Butler e Bill Ward) riescono a scrollarsi di dosso la nomea di ‘band oscura’ che le aveva dato il primo album.
In Paranoid, infatti, troviamo anche testi impegnati e attuali come quello di War Pigs (sulla guerra del Vietnam) o quello di Iron Man, di carattere fantascientifico.
Alcune curiosità su Paraoid dei Black Sabbath: nel 2003 la rivista Rolling Stone lo ha inserito al 130° posto tra i 500 migliori album; 3 brani su 8 fanno parte della serie di videogiochi Guitar Hero; nella lista dei 40 migliori brani metal(secondo VH1) Iron Man è al primo posto, mentre Paranoid è al 34°.
La song Planet Caravan, inoltre, è stata ripresa dai Pantera come traccia di chiusura del terzo album Far Beyond Driven (versione stupenda, tra l’altro).
Eccovi qui di seguito tre video YouTube dove potete ascoltare War Pigs, Paranoid e Iron Man.