Adele: cresce l’attesa per il nuovo album

adele-nuovo-album-25-2014-ottobre-novembre

I suoi due album precedenti, 19 e 21, hanno consegnato al mondo un’artista giovane ma completa, dotata di un talento sicuramente molto al di sopra del normale e capace di strappare emozioni ad ogni singola nota di voce. Il suo nuovo album, quindi, è atteso dai fan e dal mondo della musica come un messia.

Sto naturalmente parlando di Adele, che con il suo ultimo disco 21 del 2010 ha letteralmente sbaragliato le classifiche, conquistandole e rimanendovi per molto, moltissimo tempo. Adesso sta per arrivare la sua nuova avventura discografica (si chiamerà 25?) e siamo tutti in trepida attesa.

Perché? MTV ha provato a dare cinque motivazioni valide sul perché non vediamo l’ora che esca il nuovo album di Adele. La prima è che, ovviamente, la sua voce ci manca. La seconda è siamo sicuri che la sua creatività non possa essere stata offuscata dal bel periodo che sta passando. Intendiamoci: la musica di Adele è pervasa da una malinconia che fa da asse portante. Ebbene il ritardo del disco, dicono alcuni, è da giustificare con il periodo felice che la nostra eroina sta passando insieme al suo compagno e al bimbo. Della serie: se è felice, Adele non fa bella musica. Sbagliato.

Terzo motivo? Non vediamo l’ora di ascoltare la collaborazione tra Adele e Phil Collins che sarà inclusa nella tracklist ufficiale del disco. Sono due grandi artisti e possiamo solamente immaginare di che spessore sarà il frutto di una loro collaborazione.

Quarto motivo. C’è il rischio, bello, che Adele faccia come Beyoncè. Potrebbe quindi rilasciare il suo nuovo disco su iTunes senza darne preavviso. Il che costerebbe qualche infarto qua e là.

Quinto motivo, il più ovvio. Dopo quello che abbiamo ascoltato nei precedenti dischi e nei suoi concerti live, possiamo dire tranquillamente che il mondo della musica ha bisogno di Adele. E aggiungerei che il mondo in sé ha bisogno della sua musica. Non siete d’accordo con me?

adele-nuovo-album-25-2014-ottobre-novembre